VICINO A VOI IN QUARESIMA
Articolo per nuovo lancio a due colonne

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aliquam tincidunt eleifend nisi, id congue nisi commodo eu. Donec convallis ligula nisl, vel interdum ligula sollicitudin ac. Vestibulum interdum rhoncus tortor sit amet congue. Sed id condimentum sem. Curabitur vestibulum vel turpis vitae maximus. Morbi sed nisi et magna tincidunt iaculis. Fusce eu tellus erat.

Quotidiano

Inaugurazione anno giudiziario
Papa: "Situazioni finanziarie sospette inconciliabili con Chiesa"

Le “azioni” della Santa Sede per contrastare l’illegalità nel settore della finanza a livello internazionale  “hanno recentemente portato alla luce situazioni finanziarie sospette, che hanno generato disorientamento e inquietudine nella comunità dei fedeli”. Lo ha riconosciuto il Papa, che nel discorso di inaugurazione dell’anno giudiziario del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano – una prima volta assoluta per Francesco – ha precisato: “In ogni caso, un dato positivo è che, proprio in questo caso, le prime segnalazioni sono partite da Autorità interne del Vaticano, attive, sia pure con differenti competenze, nei settori della economia e finanza”.

#Bari2020
Bizzeti: "Sia la prima pietra di un ponte che riavvicini le due sponde"

“La Turchia ospita cristiani di diverse denominazioni, quindi porteremo a Bari la ricchezza di un cristianesimo plurale che può essere considerato un esempio di come si può costruire l’unità nella diversità grazie a rapporti sereni e vincoli di solidarietà”. Così il vicario apostolico dell’Anatolia racconta al Sir il significato e il senso della presenza della Chiesa cattolica turca all’incontro su “Mediterraneo, frontiera di pace” (Bari, 19-23 febbraio), promosso dalla Cei.

Film
Cosa vedere al cinema? Le novità in sala
Cosa vedere al cinema? Le novità in sala

Alcuni film italiani nelle nostre sale tutti giocati tra amicizia, amore e dinamiche familiari: la commedia su note drammatiche “Gli anni più belli” di Gabriele Muccino con il quartetto Favino, Ramazzotti, Rossi Stuart e Santamaria; la commedia sugli affanni genitoriali “Figli” di Giuseppe Bonito da un testo di Mattia Torre; il rapporto padre-figlio nel road movie “Il ladro di giorni” di Guido Lombardi.

"Musica concentrazionaria"
Un archivio per ricordare gli artisti deportati
Un archivio per ricordare gli artisti deportati

L’impresa di Francesco Lotoro per raccogliere la produzione artistica dei musicisti rinchiusi nei campi di concentramento nazisti e stalinisti dal 1933 al 1953. Un lavoro minuzioso di recupero, studio, revisione, archiviazione, esecuzione e registrazione discografica di partiture scritte perché restasse un segno di quei 20 anni in cui compositori, direttori d’orchestra, solisti, uomini di teatro e di spettacolo sparirono.

EUROPA
Concluso il Sinodo della Chiesa d'Inghilterra. Al centro ambiente, lotta agli abusi e aiuto ai più poveri

Molti e importanti gli impegni presi dai vescovi anglicani al termine del Sinodo generale della Chiesa di Inghilterra tenutosi questa settimana alla Church House di Londra. Tra i punti più importanti l’azzeramento delle emissioni di CO2, il pieno sostegno all’inchiesta di Stato sugli abusi – con promessa di compensazione per le vittime – e la decisione di assumersi costi e organizzazione dei funerali dei più poveri.

L'economia sarà debole e l'effetto coronavirus non è calcolato
Paolo Zucca

La Commissione Ue sembra confidare nel grande piano di investimenti pubblici del Green Deal, il Governo italiano nella capacità di tenuta del risparmio italiano e dalle minori necessità di spesa per interessi da riconoscere a chi sottoscrive il grande debito pubblico. E’ un beneficio concesso dallo spread (differenza di rendimento fra titoli pubblici decennali tedeschi e italiani) che è rientrato molto. E ci dà buon ossigeno. Riapriranno alcuni grandi cantieri bloccati con la spinta prevalente del denaro pubblico. C’è qualche margine di ripresa dei consumi interni per il flusso del reddito di cittadinanza e la riduzione del cuneo fiscale. Tutto utile ma è poca cosa.

#Bari2020/2
Play
Bassetti: “Il sogno di La Pira è una sfida per noi”

Fare memoria del passato per affrontare le sfide odierne e costruire un futuro di pace. È questo il senso di “Mediterraneo, frontiera di pace”, l’evento di riflessione e spiritualità che si terrà a Bari dal 19 al 23 febbraio. “Questo incontro nasce da un progetto di Giorgio La Pira che negli anni 60 disse che il Mediterraneo deve essere oggi quello che fu nel passato”, spiega il presidente della Cei.

Stefano Russo
A Bari per costruire un ponte di dialogo
Stefano Russo

Non un convegno accademico, ma uno spazio di comunione tra vescovi, che riflettono e, sotto la guida dello Spirito, provano a discernere i segni dei tempi. Siamo convinti, infatti, che una Chiesa mediterranea è già presente e operante, è ricca di tradizioni culturali, liturgiche ed ecclesiali, ed è probabilmente bisognosa di processi di dialogo. I pastori, che s’incontrano, hanno a cuore un Mediterraneo concreto con i popoli che lo abitano. Le loro voci sono portatrici di realtà diverse, ma non contrapposte.

Politica
Cosa aspettarsi dopo il voto su Salvini e il caso Gregoretti
Cosa aspettarsi dopo il voto su Salvini e il caso Gregoretti

Il capo d’imputazione è grave, sequestro di persona aggravato da abuso di poteri in danno di minori, con una pena che può arrivare a 15 anni di reclusione. Peraltro, non è ancora detto che l’ex-titolare del Viminale sarà chiamato effettivamente ad affrontare un processo. Sarà un Gup del tribunale di Catania a stabilirlo, dopo essere stato attivato dalla locale procura a cui le carte sono tornate dopo il voto del Senato.

Querida Amazonia
Papa: "Tutto ciò che la Chiesa offre deve incarnarsi in modo originale"

In Amazzonia, “specialmente nelle sue foreste e luoghi più remoti, occorre trovare un modo per assicurare il ministero sacerdotale”. Lo ribadisce il Papa nell’esortazione apostolica “Querida Amazonia”. Forte l’invito a “tutti i vescovi, in particolare quelli dell’America Latina, non solo a promuovere la preghiera per le vocazioni sacerdotali, ma anche a essere più generosi, orientando coloro che mostrano una vocazione missionaria affinché scelgano l’Amazzonia”.

#Bari2020
Bassetti: “Il Papa ci ha detto di non fare discorsi campati in aria”

“Non fate discorsi campati in aria. Fatemi delle proposte concrete che possono essere utili per risolvere i problemi dell’umanità perché veramente il Mediterraneo è il concentrato di tutti i problemi dell’umanità in quanto abbraccia Asia, Africa e Europa”. Si presenta con questo preciso mandato di Papa Francesco l’Incontro su “Mediterraneo, frontiera di pace” che si terrà dal 19 al 23 febbraio a Bari promosso dalla Conferenza episcopale italiana, su iniziativa del cardinale presidente Gualtiero Bassetti.

Francesco Bonini
I Patti Lateranensi a 150 anni dalla breccia di Porta Pia
Francesco Bonini

Articolare risposte comporta anche una soggettività nuova da parte dei “cattolici, le loro associazioni e organizzazioni”, esplicitamente citati all’articolo 3. Interrogarsi sul perché di una sostanziale afasia, o di un rincantucciarsi solo su alcuni temi, può essere utile per invece aprire ad una nuova stagione, a nuove forme di una interlocuzione pubblica, aperta, dialogica e plurale, ma strutturata e organizzata, che tanto bene potrebbe fare. Per darsi una mossa e articolare risposte a troppe domande inevase che circolano nella nostra società

EUROPA
Sassoli: “Un bilancio pluriennale ambizioso per crescita e uguaglianza”. Dal Consiglio proposta inaccettabile

La proposta della precedente presidenza finlandese “è insufficiente e inaccettabile”; quella della Commissione altrettanto insufficiente; e dunque il Parlamento avanza una sua proposta per il Quadro finanziario pluriennale 2021-2027. Il Parlamento europeo chiede che il bilancio pluriennale dell’Ue corrisponda all’1,3% del Pil europeo. “Tra la nostra posizione – spiega il presidente dell’Assemblea, David Sassoli – e quella della presidenza c’è uno scarto di 240 miliardi”.

Il Giorno del ricordo nell’Europa dei nuovi muri
Mauro Ungaro

Qualcuno, nel nome dell’ideologia, ha cercato di trovare una motivazione per quello che avvenne ricordando quello che c’era stato prima. Ma niente e nessuno potrà mai giustificare colui che pur si ritiene vittima nel momento in cui si fa carnefice dei propri simili. Nell’Europa dei nuovi muri dove ritornano a galla razzismi che speravamo sepolti per sempre, il Giorno del ricordo assume un duplice, fondamentale significato. Il 10 febbraio di ogni anno, il nostro Paese, innanzitutto, cerca di pagare parte del debito inestinguibile contratto con questi connazionali per non essere stato capace di accoglierli come meritavano nelle ore dell’Esodo e per averli poi ignorati per lunghi decenni. Un debito che impone anche l’impegno della ricerca delle foibe ancora sconosciute e dei documenti sul destino di coloro che scomparvero senza lasciare traccia.

Cantico dei cantici: non il canto dell'amore libero ma dell'eros redento
Rosalba Manes

Ospite al Festival di Sanremo quest’anno è stato anche il Cantico dei cantici portato sul palco dell’Ariston da Roberto Benigni. Celebrare in eurovisione la bellezza di un libro della Bibbia è un’operazione delicata che richiede cura e un’ermeneutica corretta. Non si tratta del canto del libero amore, di un amore che si sottrae ad ogni regola o di amori estranei all’orizzonte biblico, ma dell’amore tra l’uomo e la donna. Questo, infatti, torna a palpitare in tutto il suo splendore nel Cantico dove la frattura inflitta alla relazione uomo-donna in Genesi 3 con il peccato (che vede il predominio dell’uomo sulla donna) viene superata attraverso una relazione riconciliata, un eros redento, dove al dominio si sostituisce la reciprocità della comunione, all’accusa il linguaggio della lode, al conflitto l’amore.

Cinema
Agli Oscar il trionfo di “Parasite”

Sembrava quasi tutto scritto. E per certi versi è stato anche così durante l’elegante, ma poco briosa, 92ª cerimonia degli Oscar, nella notte di Los Angeles. In chiusura di premiazione, però, le grandi sorprese: la Corea del Sud, con il suo potente film “Parasite”, si è imposta sui super favoriti “Joker”, “1917”, “The Irishman” e “C’era una volta a… Hollywood” prendendosi le statuette per miglior film e regia. Incoronati re di Hollywood Joaquin Phoenix e Renée Zellweger.

Cinema
Kirk Douglas, leggenda centenaria di Holliwood
Kirk Douglas, leggenda centenaria di Holliwood

Spentosi a 103 anni, nel corso della sua carriera l’attore ha girato 87 film, gran parte per il grande schermo e 14 per la televisione. Un terribile incidente in elicottero nel 1991 dal quale si salvò miracolosamente e l’ictus che lo colpì cinque anni più tardi lo avevano riavvicinato alla fede ebraica.

EUROPA
Brexit: addio o arrivederci?

Londra ha cambiato strada, lasciando l’Unione europea. Il premier Johnson dovrà riappacificare l’opinione pubblica interna, salvaguardare l’economia nazionale, vigilare sul futuro dell’Irlanda del Nord, evitare la secessione della Scozia. L’Ue dovrà invece ripensare le modalità per rispondere agli interessi dei propri cittadini. Ma Europa e Regno Unito saranno chiamati a camminare ancora insieme.

Laici
Parolin: “La Chiesa non si definisce secondo tendenze o partiti”

“Dobbiamo prestare attenzione alla tentazione mondana, un po’ giornalistica, di caratterizzare la Chiesa in termini puramente umani, sociologici, definendola secondo orientamenti, tendenze, partiti”. È il monito del card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, nella prolusione tenuta al Simposio internazionale su “Pedagogia della santità. Una sfida universale per i fedeli laici”.

Migrazioni
Ambrosini:
Ambrosini: "Conoscere la realtà per vincere le paure"

Esce oggi il nuovo volume “L’invasione immaginaria”, firmato dal docente dell’Università degli studi di Milano. Disinformazione e fake news dipingono un quadro falsato, alimentando timori diffusi che qualcuno cavalca politicamente: “Il populismo sovranista ha colonizzato le menti”. Aggiunge: “La paura è dentro di noi, generata da sfiducia e insicurezza globale”.

Discorso
Trump:
Trump: "L'America ritorna grande e realizza sogni"

Il presidente usa toni trionfalistici per raccontare i risultati raggiunti con la sua amministrazione. Ma, mentre il suo ingresso in Senato è stato scandito dal coro di “Ancora quattro anni” gridato dall’ala repubblicana, al termine del suo intervento Nancy Pelosi strappa, in diretta e con decisione, il discorso presidenziale, un gesto che sigla la profonda e radicale divisione del Paese.

Brexit, perchè ora tutti rischiano di farsi male?
Paolo Zucca

Sono tali e tante le complessità da far ritenere che gli undici mesi di transizione non basteranno per sottoscrivere entro l’anno nuovi accordi di vicinato con l’area continentale. Anche perché, come in ogni negoziato, le posizioni iniziali sono molto distanti e dalle due parti non si esclude la “hard Brexit”, cioè l’uscita del Regno Unito senza accordi e quindi con il massimo del danno. Il “Libera tutti” potrebbe diventare “Perdono tutti” e non solo in economia. Le persone innanzitutto. Perdono capacità di studio e lavoro gli europei continentali che dovranno rispettare delle nuove norme. La pratica internazionale delle esperienze Erasmus, che abitua i giovani alle culture più diverse, viene frenata. Senza nuovi accordi, il programma di interscambio fra studenti potrebbe essere limitato nel Regno Unito che era fra i preferiti per apprendere l’indispensabile inglese. Si prevede che almeno in questo caso gli scambi possano restare praticabili e il “Britain first” possa essere accantonato vista la scarsa incidenza politica ed economica.

Anniversario Abu Dhabi
Houshmand: "Il documento è un dattero dell'albero dell'incontro"

La teologa musulmana utilizza questa immagine per commentare la portata del Documento di Abu Dhabi, firmato a quattro mani dal Papa e dal Grande Iman di Al-Azhar, ad un anno dalla sua pubblicazione. Prossima tappa del cammino della fratellanza: l’incontro su un “Patto educativo globale” convocato a maggio dal Papa con i leader delle varie religioni.

 

VIDEO La firma di Francesco e del grande imam di Al-Azhar
VIDEOMESSAGGIO PAPA “Futuro libero da odio, rancore, terrorismo”

Coronavirus e paura dei cinesi: no al contagio dell’intolleranza
Stefano De Martis

Gli episodi di intolleranza nei confronti di persone di origine cinese, collegati all’allarme internazionale per il nuovo coronavirus, in Italia sono ancora un numero relativamente esiguo, almeno quelli noti alle cronache. Fermo restando che anche un solo caso sarebbe inaccettabile, c’è da sperare che il diffondersi della psicosi – che non ha nulla a che vedere con le sacrosante misure di prudenza e di prevenzione da mettere in atto a tutti i livelli – non produca un’escalation. Al di là dei singoli episodi emersi e delle considerazioni degli esperti (che nel nostro Paese non mancano, come si è dimostrato proprio in questi giorni) sugli effettivi rischi di contagio, c’è un sentimento più o meno sottile di diffidenza che si sta facendo largo nell’opinione pubblica, coinvolgendo anche chi non si alimenta ogni istante alla fabbrica delle fake news.

150° Roma Capitale
Papa Francesco: "Roma è una grande risorsa per l'umanità"

Nel giorno in cui iniziano le celebrazioni per i 150 anni di Roma Capitale, il Papa invia un messaggio in cui chiede alla città eterna e ai suoi abitanti di essere “città fraterna”. Solo così Roma può essere “una grande risorsa per l’umanità”. Tra le citazioni, i due papi santi – Giovanni Paolo II e Paolo VI – e il Convegno del 1974 sui “mali di Roma”. “Non si può vivere a Roma a testa bassa”, l’invito ai cittadini.

Memorandum Italia-Libia
Ripamonti: “Inaccettabile il rinnovo, gravi responsabilità”
Ripamonti: “Inaccettabile il rinnovo, gravi responsabilità”

Il rinnovo del Memorandum d’intesa sulla migrazione tra Italia e Libia – firmato la prima volta il 2 febbraio 2017 e rinnovato per altri tre anni senza modifiche – è per il Centro Astalli “inaccettabile già dal 2017”. Lo afferma oggi al Sir padre Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli che ogni giorno a Roma incontra “uomini e donne che portano negli occhi la paura per ciò che hanno vissuto in Libia”.

Restrizione per visti a immigrati
Vescovi Usa contestano Trump: “Danneggerà famiglie innocenti”
Vescovi Usa contestano Trump: “Danneggerà famiglie innocenti”

Forte disaccordo con l’amministrazione Trump. I vescovi americani contestano l’ultima decisione del presidente che venerdì scorso ha emesso un ordine esecutivo con cui limita il rilascio di visti per gli immigrati provenienti da Myanmar, Eritrea, Kirghizistan e Nigeria e anche chi arriva da Paesi disagiati come Sudan e Tanzania non potrà più beneficiare di visti speciali, la cosiddetta “Visa diversity”.

Cure palliative
A Firenze il nuovo hospice pediatrico a misura di bambino
A Firenze il nuovo hospice pediatrico a misura di bambino

Una casa della Fondazione della solidarietà Caritas, per un hospice pediatrico all’avanguardia in Italia e in Europa. “Casa Marta” avrà in sé tutte le caratteristiche tecnologiche di un centro specializzato, ma presenterà anche un’architettura tale da nascondere al massimo i dispositivi medici, offrendo il beneficio di essere come a casa, in un’atmosfera familiare.

EUROPA
Si chiude la prima fase del cammino sinodale

L’assemblea si è svolta a Francoforte dal giovedì 30 gennaio a sabato 1 febbraio ha rappresentato la “fase istruttoria” di questo percorso. “Sono fiducioso” ha commentato il card. Reinhard Marx, presidente dei vescovi tedeschi. “Le mie attese sono state realizzate” ha fatto eco Thomas Sternberg, presidente del Comitato centrale dei cattolici tedeschi (Zdk), che in termini paritetici conduce questo processo di dialogo tra laici e vescovi.

EUROPA
Comece:

“Per oltre quattro anni, Brexit è stata una fonte di preoccupazione per il futuro, un elemento di instabilità per molte persone, famiglie e comunità su entrambi i lati della Manica. Da oggi in poi, il Regno Unito non fa più parte dell’Unione europea. Siamo rattristati, ma come difensore della libertà di espressione e della democrazia, la Chiesa cattolica in Europa rispetta la volontà espressa dai cittadini britannici con il referendum del 2016”. Lo afferma una nota della presidenza Comece, la Commissione degli episcopati dell’Unione europea, nel giorno in cui il Regno Unito lascia l’Ue.

Diana Papa
Uomini e donne consacrati: esserci ovunque come Gesù
Diana Papa

Il senso e la missione della propria vita in Cristo, la chiara identità di sé, la coscienza dell’appartenenza, la capacità relazionale permettono, al di là dei consensi, di essere significativi e capaci di accogliere ogni altro così com’è. Essere per…, essere con…, esserci… come Gesù, è ciò che ogni consacrato è chiamato a vivere. Tenendo sempre fermo il punto di partenza (S. Chiara), siamo nella Chiesa per testimoniare, tra i fratelli e le sorelle, la gioia per aver incontrato il Signore, facendo toccare la prossimità di Dio a tutti coloro che attendono una parola di speranza attraverso la solidarietà e la condivisione.

Coronavirus
Ricciardi: "Situazione preoccupante ma attrezzati per fronteggiarla"

Continuano ad aumentare nel mondo contagi e vittime da coronavirus mentre l’Oms definisce l’infezione un’emergenza sanitaria globale e il governo italiano dichiara per la prima volta lo stato d’emergenza per rischi sanitari. La situazione è preoccupante, dice al Sir l’esperto, già presidente dell’Istituto superiore di sanità, “ma il virus, benché facilmente trasmissibile, non ha un alto tasso di letalità e il nostro Paese è ben attrezzato per fronteggiare l’emergenza”

Assoluzione
Barbarin rimette il mandato, il Papa deciderà "a tempo debito"

“Il Santo Padre, che continua a seguire da vicino lo svolgimento di queste dolorose vicende, comunicherà la propria decisione a tempo debito”. Lo dichiara il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, in riferimento alla notizia della sentenza della Corte d’appello di Lione nei confronti del card. Philippe Barbarin e della sua decisione di “rimettere nuovamente il suo mandato nelle mani di Papa Francesco”.

A Congregazione dottrina Fede
Papa:
Papa: "Società civile se sviluppa anticorpi contro cultura dello scarto"

Oggi la vita umana “sempre più spesso viene valutata in ragione della sua efficienza e utilità, al punto da considerare ‘vite scartate’ o ‘vite indegne’ quelle che non rispondono a tale criterio”. A denunciarlo è stato il Papa, che ricevendo in udienza i partecipanti alla plenaria della Congregazione per la Dottrina della fede ha fatto notare che “in questa situazione di perdita degli autentici valori, vengono meno anche i doveri inderogabili della solidarietà e della fraternità umana e cristiana”.

Incontro Cei su Mediterraneo
Desfarges:
Desfarges: "Non possiamo barricarci e costruire muri"

“I Paesi delle due sponde del Mediterraneo dovrebbero chiedersi come fare per aiutare i migranti. Perché sono persone umane che hanno vissuto situazioni terribili”. Lo dice al Sir monsignor Paul Desfarges, arcivescovo di Algeri e presidente della Conferenza regionale del Nord Africa, in vista dell’incontro dei vescovi cattolici di 20 Paesi che si affacciano sul Mediterraneo (Bari, 19-23 febbraio), con la partecipazione finale di Papa Francesco

Piano Trump per Medio Oriente
Sabbah: "I forti cresceranno nell'oppressione imposta ai deboli"

“Gli Stati Uniti hanno detto a Israele: continua a fare quello che stavi facendo fino ad oggi, occupazione e insediamenti. Noi siamo al tuo fianco. Affermiamo che tutta la terra è tua. Il popolo palestinese che l’abita deve rimanere sottomesso alla tua volontà”. È la dura condanna del patriarca emerito di Gerusalemme (1987-2008), Michel Sabbah, del piano di pace americano, il “Piano del secolo”, presentato ieri a Washington dal presidente Usa, Donald Trump.

 

ORDINARI CATTOLICI TERRA SANTA “Iniziativa unilaterale”

SCHEDA I punti del piano di Trump

Mafia
Nasce la rivista bimestrale
Nasce la rivista bimestrale "lavialibera"

Inchieste approfondite, interviste, commenti, editoriali, video e infografiche su mafie, corruzione, ambiente e migrazioni con l’obiettivo di raccontare storie e proporre analisi per immaginare insieme un futuro realmente diverso: tutto questo è il progetto editoriale targato Libera e Gruppo Abele.

I tassi bassi non bastano, si prova con il cuneo
Paolo Zucca

Il decreto stabilisce che l’importo di 100 euro mensili (a integrazione dell’attuale bonus Irpef) verrà corrisposto interamente al di sotto di un reddito di 28.000 euro. Quindi quest’anno 600 euro e 1200 il prossimo; al di sopra di tale soglia – ed è una novità – l’importo decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35.000 euro. Superato tale livello, l’importo del beneficio continua a decrescere fino ad azzerarsi sopra i 40.000 euro di reddito. Favorisce lavoratori privati e anche pubblici con alcune categorie in particolare (ministeriali e scuola). Trova il consenso dei sindacati e il via libera di principio delle imprese che attendono tagli sulla parte di loro competenza nella fiscalità legata al rapporto di lavoro. Più l’economia riprenderà tono, più margini ci saranno per dare continuità al secondo semestre 2020 un po’ più ricco.

Coronavirus/2
A Hong Kong e Macao si invoca San Rocco
A Hong Kong e Macao si invoca San Rocco

La paura del contagio, l’incertezza su quanto viene pubblicamente detto, la preghiera a San Rocco, il santo più invocato nel Medioevo, protettore in caso di epidemie. Viaggio tra le comunità cattoliche di Hong Kong e Macao ai tempi del coronavirus: “C’è allarme in tutta la Cina perché ci sono ancora molte incognite”.

Lutto
Nella parrocchia di Kobe dove andava a messa ogni domenica

Il giocatore di basket, stella dei Los Angeles Lakers, non era solo un talento eccezionale del parquet e neppure un tenace cestista, ma anche un uomo di fede. Ha sorpreso molti questo aspetto privato della sua vita da star, soprattutto perché nella sua giovinezza non erano mancati gli eccessi, eppure Bryant aveva trovato nella parrocchia Nostra Signora Regina degli Angeli il rifugio della sua anima.

Valentino Bulgarelli
La Parola di Dio è antidoto all’indifferenza
Valentino Bulgarelli

In questo consiste la missione della comunità cristiana: facilitare l’incontro tra la Parola di Dio e ogni uomo e ogni donna. È la via per rigenerare comunità credibili e testimoni autorevoli. Ma in tutto questo è indispensabile la capacità di ascoltare per lasciarsi provocare dalla Parola.

Georgiano morto a Gradisca
L’insostenibilità del sistema dei Cpr
L’insostenibilità del sistema dei Cpr

I Cpr nascono come centri di detenzione amministrativa destinati ad ospitare persone non comunitarie che siano state rintracciate prive di documenti regolari di soggiorno oppure siano destinatarie di un provvedimento di espulsione dal nostro Paese (ed attendano quindi l’accertamento dell’identità e l’accettazione del ritorno nel Paese d’origine da parte di quelle autorità).

Domenica della Parola
Riccardi:
Riccardi: "Pregare è lottare per la Chiesa"

Per imparare a pregare bisogna partire dalla Bibbia. Ne è convinto Andrea Riccardi, che alla vigilia della prima Domenica della Parola di Dio, nel suo ultimo libro spiega come pregare “in un mondo senza cuore”, dominato da quella che Papa  Francesco definisce “egolatria”. Per un cristiano pregare è anche un modo per “lottare per la Chiesa e sostenerla nelle difficoltà”.

Consiglio permanente
Russo: "Non possiamo vivere in costante campagna elettorale"

Così il segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, ha risposto alle domande dei giornalisti sul clima di fibrillazione che si registra attualmente sulla scena politica nostrana. A margine della presentazione del comunicato finale del Consiglio permanente dei vescovi italiani, Russo ha affermato: “Pensare al bene comune significa pensare a come ridurre il clima di conflittualità che dura ormai da troppi anni”.

Udienza generale
Papa:
Papa: "Migranti trattati come numeri e come una minaccia"

Nella catechesi di oggi, dedicata alla Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, Francesco ha citato ancora una volta il dramma delle migrazioni: “In tutto il mondo uomini e donne affrontano viaggi rischiosi per sfuggire alla violenza, per sfuggire alla guerra, per sfuggire alla povertà. Come Paolo e i suoi compagni sperimentano l’indifferenza, l’ostilità del deserto, dei fiumi, dei mari…”. E, ha aggiunto a braccio, “tante volte non li lasciano sbarcare nei porti”.

Migranti
Bassetti: “Mai rifiuto del soccorso e della prima accoglienza”
Bassetti: “Mai rifiuto del soccorso e della prima accoglienza”

“È doveroso realizzare una condivisione delle responsabilità tra tutti i Paesi europei, che faccia sì che i compiti non ricadano solo sui Paesi di primo arrivo: questo obiettivo va perseguito in sede politica, e mai può portare al rifiuto del soccorso e della prima accoglienza di chi è in pericolo”. Lo ha affermato il presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, sul tema dei migranti intervenendo all’incontro “Promuovere e integrare” tenutosi a Palazzo Madama.

Chiara Lubich
Zanzucchi: “Ha riportato milioni di persone al cuore del Vangelo”

Il 22 gennaio di cento anni fa nasceva a Trento Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Per Michele Zanzucchi, “il carisma di Chiara ha da dire oggi quello che ha da dire il Vangelo, nulla di più nulla di meno. Lo dice in un modo particolare, centrato sul Vangelo dell’unità, su un Vangelo radicalmente aperto al dialogo con l’altro diverso da sé”.

 

VOCE “Il suo messaggio è di estrema attualità”

Guerra in Siria
Al-Haj Saleh: "Ho ancora speranza"

Nel colloquio con l’intellettuale, scrittore e oppositore politico siriano, il suo sguardo sul Paese e sul volto di tanti giovani animati da voglia di giustizia e di rinnovamento. “In Siria – rimarca – in tanti hanno commesso crimini, dal regime ai gruppi jihadisti, islamisti e anche i curdi. Chi ha sbagliato deve pagare il suo conto con la giustizia”. Intanto la guerra continua e da Idlib giungono notizie di bombardamenti, scontri e numerosi morti tra i civili. Molti sono bambini.

Forum economico mondiale/2
Bartolomeo: “Non c'è posto per l'indifferenza né tempo per l'indecisione”
Bartolomeo: “Non c'è posto per l'indifferenza né tempo per l'indecisione”

“Siamo tutti sulla stessa barca! Molti dei leader politici e globali del nostro mondo sono tra noi. Li esortiamo ad essere più ambiziosi nella loro legislazione e più tenaci nella loro azione”. È “il grido” che lancerà nel pomeriggio il Patriarca ecumenico nell’ambito del 50° World Economic Forum.

 

PAPA “Mettere la persona al centro delle politiche pubbliche”

Consiglio permanente
Bassetti: "L’ignoranza della Sacra Scrittura è ampiamente diffusa"

La Domenica della Parola di Dio ha fatto da filo conduttore all’introduzione del card. Bassetti al Consiglio permanente della Cei, in cui ha denunciato l’ignoranza della Bibbia e ha chiesto più sostegno alle famiglie. La guerra nel Mediterraneo è frutto di “nuove logiche coloniali”. “Del magistero ecclesiale si accetta solo ciò che è in sintonia con il proprio stile di vita”.

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.