Natale 2020: Terni, raccolta di generi alimentari per l’Emporio della solidarietà, giocattoli e libri per le associazioni che lottano contro povertà educativa

La sede di Terni del Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Perugia, il Cesvol (Centro servizi per il volontariato) di Terni, la Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, la società San Vincenzo de’ Paoli della diocesi di Terni-Narni-Amelia, l’associazione di volontariato San Martino, l’ambulatorio del Giocattolo e la Libreria di strada del Centro sociale Polymer, l’associazione “I Pagliacci” promuovono fra le studentesse, gli studenti, gli ex-studenti, i docenti, tutto il personale tecnico-amministrativo universitario, altri donatori, in occasione delle prossime festività natalizie, una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione (zucchero, pasta, barattoli di pelati e di legumi, biscotti, succhi di frutta, marmellate, ed altri generi aventi detta caratteristica unitamente a pandori, panettoni ed altri dolci natalizi) a sostegno delle persone bisognose e una raccolta di beni destinati ai bambini (matite, penne, colori, quaderni, libri di fiabe e di divulgazione scientifica, giocattoli nuovi, animali di peluche, strumenti musicali giocattolo, costruzioni…). “Questa ottava edizione è ancora più sentita perché caratterizzata dall’emergere, a causa della pandemia, di nuove vulnerabilità sociali e dall’aggravamento delle fragilità economiche e sociali preesistenti, fatto questo che ha suggerito un allargamento della platea dei beneficiari della raccolta”, si legge in una nota della diocesi di Terni-Narni-Amelia.
I generi che si intendono donare possono essere consegnati agli studenti del Dipartimento di Economia che, a turno, gestiranno, in ottemperanza delle misure anti Covid, il punto di raccolta istituito presso il salone del Cesvol di Terni, in via Montefiorino 12/c, il 17 e il 18 dicembre, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.
I beni alimentari raccolti saranno donati all’Emporio della Solidarietà della Caritas di Terni, che sostiene le famiglie in difficoltà colpite dalla crisi economica. I giocattoli, i libri, la cancelleria e gli altri articoli saranno donati all’Emporio Bimbi della San Vincenzo de’ Paoli, all’ambulatorio del Giocattolo e alla Libreria di strada del Centro sociale Polymer, all’associazione “I Pagliacci”, che sono particolarmente impegnati ad attenuare le disuguaglianze sociali tra i bambini e la povertà educativa.
Per la prima volta, a causa della chiusura al pubblico della sede del Dipartimento di Economia di Terni per la pandemia, la raccolta dei doni non potrà avvenire, come di consueto, sotto il tradizionale albero di Natale allestito in Dipartimento, ma avrà luogo nei locali del Cesvol.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy